A Marino e Palmieri la responsabilità politica di fermare il malaffare

A poche ore del sopralluogo al cantiere LIDL l’assessore Leonori fa sapere che non è sua competenza bloccare una concessione edilizia che la Commissione del suo stesso Dipartimento ha ritenuto irregolare.

Dopo le innumerevoli nefandezze ormai accertate in sede di Commissione al Suap, che hanno permesso l’avvio ad un cantiere senza i necessari requisiti, l’assessore Leonori ora cerca di smarcarsi dal suo ruolo e uscirne pulita ventilando inchieste interne e ricorsi all’avvocatura, ma di fatto permettere ulteriormente che la Lidl Italia s.r.l.continui a costruire illegalmente.

La responsabilità è decisamente politica e gli abitanti di Roma che stanno subendo l’ennesimo sopruso, non possono accettare questo continuo scarico di responsabilità.

Dopo i fatti di Mafia Capitale è chiaro quali sono le manovre che si mettono in atto per garantire gli interessi speculativi di ogni sorta.

In una città come Roma dichiarata pubblicamente senza anticorpi morali ci si chiede…chi fermerà questa devastazione del territorio che sarà ben presto irreversibile?

Il sindaco Marino piuttosto che fare il balletto con il PD sulle sue dimissioni ha di fatto ancora la responsabilità di garantire la legalità, così come l’assessore Leonori, sospendendo il cantiere.

Così come il Presidente del Municipio Palmieri è nella facoltà di farsi garante e chiedere la sospensione in autotutela degli interessi pubblici palesemente lesi.

D’altro canto le associazioni e gli abitanti che seguono la vicenda, domani dalle 7.30 confermano la loro presenza di nuovo davanti al cantiere per fermare le ruspe, e invitano alla massima partecipazione e a portare una pianta per ripristinare il verde distrutto.

LA VOLONTÀ DEGLI ABITANTI PUO’ FERMARE CEMENTO E INQUINAMENTO

NON LAMENTARTI – NON DELEGARE – PARTECIPA ALLE SCELTE DEL TUO TERRITORIO

contatti: nocementoromaest@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...